​​​​​​​


SABATO 14 OTTOBRE 2017
 
FOGGIA PARTECIPA A NATURA IN CITTÀ: VISITA GUIDATA NEL PARCO NATURALE DEL BOSCO INCORONATA

 
 
Anche Foggia partecipa alla prima edizione di "Natura in città". Si prevedono già 30 iniziative in altrettante città piccole e grandi, ma il calendario è in continuo aggiornamento.
La natura negli spazi cittadini, evidenzia il WWF Foggia, si nasconde ovunque, non solo nei parchi urbani, ma anche nelle piazze, nei giardini di scuola, nei ruderi o sui tetti, nei giardini e nel balcone di casa.
La fauna degli spazi urbani è ricchissima. Considerando solo alcuni degli amici osservati a Foggia, si va dai rondoni, grandi mangiatori di insetti, al passero che viene a farci visita sul balcone, la tortora che ci accompagna ovunque con il suo tubare, la gazza che ormai vive in colonie nelle varie zone della città, la capinera, la ballerina bianca e quella gialla, i fringuelli, il pettirosso, il verdone, il verzelllino, il cardellino, pipistrelli, farfalle e coccinelle.
Un vero e proprio caleidoscopio di animali cittadini che beneficiano di spazi verdi o di piccoli anfratti nascosti. Ma la biodiversità delle città è soprattutto legata alla vegetazione presente, alberi e arbusti, persino alberi monumentali, che rigenerano ogni giorno l’aria che respiriamo.
L'evento di "Urban Nature" di Foggia e della Capitanata animerà il Parco Naturale del Bosco Incoronata, area protetta distante pochi chilometri dalla città di Foggia.
Il cuore verde del Tavoliere delle Puglie
sarà visitabile sabato 14 ottobre, dalle 10 fino alle 13.00 in una visita guidata con naturalisti esperti del Centro Studi Naturalistici di Foggia che illustreranno il forte legame fra uomo e natura alla base della storia del famoso Bosco dell’Incoronata.
Grazie alla collaborazione del botanico
Maurizio Marrese, si scopriranno i segreti di questo piccolo scrigno di biodiversità, le storie, le tradizioni, i cambiamenti ed i protagonisti che hanno portato all’istituzione del Parco Regionale e alle azioni di conservazione del LIFE NATURA. L’evento si concluderà nel suggestivo alveo del Torrente Cervaro, il più bel torrente pugliese.
L'appuntamento per gli escursionisti è previsto presso il parcheggio in prossimità delle aree ricreative (giochi per bambini). L'escursione, di livello turistico, prevede una prenotazione in ordine di arrivo (
max 30 persone) mediante mail indirizzata a foggia@wwf.it  precisando nome cognome, numero partecipanti e telefono. Si consiglia abbigliamento comodo e adatto alle condizioni meteo e scarpe da trekking o suola scolpita.
L’invito a partecipare alla visita guidata nel Bosco dell’Incoronata, evidenzia il WWF Foggia, è rivolto a tutti: famiglie, bambini, giovani, studenti universitari, appassionati di natura, ... . Il contatto con il verde urbano è, infatti, spesso l’unica occasione per vivere la natura nel quotidiano, per conoscere la biodiversità e per comprendere gli aspetti peculiari della natura che rendono sostenibili i nostri spazi urbani.
Generare un modo di pensare gli spazi urbani dando più valore alla natura. Promuovere azioni virtuose da parte di amministratori, comunità, cittadini, imprese, università e scuole per proteggere e incrementare la biodiversità. Sono questi alcuni degli obiettivi di "Urban Nature", l’iniziativa su tutto il territorio nazionale dedicata dal WWF Italia alla natura urbana, in collaborazione con l'Arma dei Carabinieri, l’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e CSMON-LIFE (Citizen Science MONitoring) che è il primo progetto italiano di citizen science sulla biodiversità, finanziato in Italia dalla Commissione Europea nell’ambito del programma LIFE+. Il termine citizen science (letteralmente, scienza dei cittadini in inglese) indica quel complesso di attività che si propone di coinvolgere i cittadini nello studio, nella gestione e nella conservazione della biodiversità.
 
 
 

Dettagli per la visita guidata sabato 14 ottobre, dalle 10 fino alle 13.00:
 
  • Prenotazioni in ordine di arrivo (max 30 persone): foggia@wwf.it (nome cognome, numero partecipanti e numero telefono);
  • Appuntamento presso parcheggio in prossimità delle aree ricreative (giochi per bambini);
  • Abbigliamento comodo e adatto alle condizioni meteo (si consigliano le scarpe da trekking o suola scolpita);
  • Escursione di livello turistico.
 
 

 
 
  Site Map